Quali lingue si possono far tradurre da un’agenzia di traduzioni in Italia? Ecco alcuni consigli e suggerimenti

L’italiano è la lingua madre di circa 60 milioni di italiani, fuori dall’Italia circa 15 milioni di persone parlano italiano, il che equivale a 75 milioni di persone che usano l’italiano come lingua primaria.

  • Fuori dall’Italia, l’italiano è usato principalmente in Svizzera, San Marino e Città del Vaticano.
  • L’italiano, a differenza delle altre lingue romanze come il francese, il portoghese e lo spagnolo, non è diffuso nel mondo, questo principalmente perché l’Italia ha colonizzato poche parti del mondo, a differenza della Francia, del Portogallo e della Spagna.
  • La lingua italiana è parlata fuori dall’Europa in alcune città del Brasile, dell’Argentina e degli Stati Uniti, portata dagli immigrati dall’Italia.
  • Negli Stati Uniti, per esempio, molte città hanno una ”Little Italy”, un quartiere dominato dagli italiani e dalla cultura e cucina che hanno portato con loro.
  • Anche in Europa ci sono diverse zone come la Vallonia e la Ruhr dove l’italiano è ancora usato, anche se come seconda lingua, a causa della migrazione di manodopera del XX secolo.

La nascita della lingua italiana

I più antichi testi sopravvissuti scritti in italiano risalgono al X secolo. Tuttavia, molti altri testi sono stati conservati dal XIV secolo, come le opere dei famosi poeti Dante Alighieri, Petrarca e Boccaccio. Questi tre poeti sono considerati i fondatori della agenzia di traduzione professionale.

Dialetti italiani

I vari dialetti parlati in Italia non derivano dall’italiano standard. Infatti, l’italiano standard è esso stesso un derivato del dialetto parlato in Toscana nel XIV secolo, e poi principalmente a Firenze. Il toscano a sua volta deriva dal latino volgare, la versione del traduzioni online.

  • I diversi dialetti italiani sono molto diversi dall’italiano standard. Prima dell’avvento dei mass media, per molti italiani era difficile capirsi. Ognuno parlava il proprio dialetto locale.
  • In alcune parti della Sardegna si parlano dialetti molto simili a quelli dell’Italia continentale. Questi dialetti sono, per ragioni culturali, considerati come lingue indipendenti. I dialetti autentici della Sardegna, per esempio il logudorese, dovrebbero essere considerati una lingua separata.
  • Esempi di dialetti o lingue sono Romanesco (lingua di Roma), Lumbaart (lombardo), Napulitano (napoletano), Siculu (siciliano), Liguru (ligure), Sardu (sardo), Piemonteis (piemontese), Veneto (veneto), Mudnes (modenese), Bulgnais (bolognese), Furlan (friulano).

Lingua popolare inglese

Per motivi di immagine, si usano sempre più parole inglesi e sempre più concetti nuovi vengono nominati in inglese. Si sentono spesso i titoli in inglese di programmi televisivi olandesi come “Life 4 you”, “So you can dance” e “Close Up”. Le parole inglesi sono anche usate regolarmente nelle pubblicità olandesi, e ci sono persino intere pubblicità in cui viene usata solo la lingua inglese. Le canzoni inglesi sono regolarmente aggiunte alle pubblicità olandesi per creare l’atmosfera.